Mobility Dog… fai da te!

In attesa di vederci Domenica alla festa del Canile di Lissone vi anticipiamo cos’è la Mobility Dog, a cosa serve e come costruire un piccolo percorso casalingo! Enjoy!

La Mobility Dog è una disciplina di recente introduzione (nata in Svizzera negli anni ’90), non agonistica e non competitiva, aperta e idonea a tutti i binomi cane-conduttore. Per le sue caratteristiche è un ottimo strumento per migliorare l’inserimento e l’integrazione del cane nella società urbanizzata, permette di approfondire e accrescere la relazione e migliorarne la gestione.

9534538_orig

Affrontare e risolvere piccoli problemi, superare ostacoli di diverso tipo, ha molteplici effetti sulla coppia: aumenta l’autostima, diminuisce l’iperattività, aumenta la capacità di comunicare migliorando l’intesa, aumenta la fiducia in se stessi e nel proprio compagno, implementa la capacità del cane di concentrarsi e prestare attenzione, diminuisce l’insicurezza e di conseguenza mitiga l’insorgere di alcune forme di aggressività; fornisce innumerevoli possibilità di socializzare e, non essendovi ansia da prestazione, aiuta a rilassarsi e a eliminare lo stress.                                                                                                                                           Compiere movimenti non abituali e superare piccoli ostacoli con successo aumenta la facoltà di apprendere e la flessibilità cognitiva del cane e chiaramente ha gli effetti positivi dell’attività fisica. Fare attività con il nostro cane ci fornisce anche innumerevoli monitor sul suo stato di salute sia fisica che psichica, consentendoci di anticipare l’insorgere di problematiche.

Continua a leggere qui